Fiere

Austria

RIMBORSO I.V.A su spese di ALLESTIMENTO e NOLEGGIO STANDS FIERE – ESPOSIZIONI SFILATE di MODA

L’imposta I.V.A. relativa alle spese inerenti la Vostra partecipazione a Fiere all’estero, èRIMBORSABILE.

Vi segnaliamo qui di seguito quali sono le modalità ed i documenti necessari per ottenerne il rimborso.

I DOCUMENTI IDONEI AD OTTENERE IL RIMBORSO DELL’I.V.A SONO I SEGUENTI:

  • Fatture affitto saloni per conferenze e convegni;
  • Fatture noleggio spazi allestimento stands;
  • Fatture trasporto merci agli stands;
  • Fatture spese di insonorizzazione ed illuminazione locali.

Per le SFILATE DI MODA, le spese che potranno essere rimborsate, oltre a quelle sopra elencate, sono:

  • Fatture spese inerenti al PERSONALE (compensi a MODELLE e MODELLI, spese di ACCONCIATRICI o ACCONCIATORI, ecc.);
  • Fatture per SERVIZI FOTOGRAFICI.

N.B.: Le FATTURE dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Descrizione del servizio di cui il cliente ha usufruito;
  • Imponibile;
  • Importo I.V.A. scorporato;
  • Aliquota I.V.A.;
  • Totale pagato;
  • Intestazione completa fatta dal fornitore;
  • Data e numero fattura.

Allegare sempre copia delle contabili bancarie di pagamento.

 

Per quanto riguarda le spese relative a HOTEL-RISTORANTI-TAXI-PARCHEGGI, vedere le seguenti specifiche:

  • Spese di HOTEL,RISTORANTI,PARCHEGGI e TAXI rimborsabili;
  • Scontrini/ricevute validi solo con importi inferiori a € 150,00;
    Per importi superiori serve regolare fattura.

DOCUMENTI NECESSARI PER OTTENERE IL RIMBORSO I.V.A.

  • N. 1 Delega per invio telematico
  • N. 1 Procura da noi inviataVi che dovrà essere restituita al nostro ufficio timbrata e firmata e con la quale ci autorizzate a richiedere per Vostro conto il rimborso dell’I.V.A.
Apri

Belgio

RIMBORSO I.V.A su spese di ALLESTIMENTO e NOLEGGIO STANDS FIERE – ESPOSIZIONI SFILATE di MODA

L’imposta I.V.A. relativa alle spese inerenti la Vostra partecipazione a Fiere all’estero, èRIMBORSABILE.

Vi segnaliamo qui di seguito quali sono le modalità ed i documenti necessari per ottenerne il rimborso.

I DOCUMENTI IDONEI AD OTTENERE IL RIMBORSO DELL’I.V.A SONO I SEGUENTI:

  • Fatture affitto saloni per conferenze e convegni;
  • Fatture noleggio spazi allestimento stands;
  • Fatture trasporto merci agli stands;
  • Fatture spese di insonorizzazione ed illuminazione locali.

Per le SFILATE DI MODA, le spese che potranno essere rimborsate, oltre a quelle sopra elencate, sono:

  • Fatture spese inerenti al PERSONALE (compensi a MODELLE e MODELLI, spese di ACCONCIATRICI o ACCONCIATORI, ecc.);
  • Fatture per SERVIZI FOTOGRAFICI.

N.B.: Le FATTURE dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Descrizione del servizio di cui il cliente ha usufruito;
  • Imponibile;
  • Importo I.V.A. scorporato;
  • Aliquota I.V.A.;
  • Totale pagato;
  • Intestazione completa fatta dal fornitore;
  • Data e numero fattura.

Allegare sempre copia delle contabili bancarie di pagamento.

 

Per quanto riguarda le spese relative a HOTEL-RISTORANTI-TAXI-PARCHEGGI, vedere le seguenti specifiche:

  • Spese di HOTEL,RISTORANTI,PARCHEGGI e TAXI non rimborsabili;

 

DOCUMENTI NECESSARI PER OTTENERE IL RIMBORSO I.V.A.

  • Delega per invio telematico
  • N. 1 Procura da noi inviataVi che dovrà essere restituita al nostro ufficio timbrata e firmata e con la quale ci autorizzate a richiedere per Vostro conto il rimborso dell’I.V.A.
Apri

Bulgaria

RIMBORSO I.V.A su spese di ALLESTIMENTO e NOLEGGIO STANDS FIERE – ESPOSIZIONI SFILATE di MODA

L’imposta I.V.A. relativa alle spese inerenti la Vostra partecipazione a Fiere all’estero, èRIMBORSABILE.

Vi segnaliamo qui di seguito quali sono le modalità ed i documenti necessari per ottenerne il rimborso.

I DOCUMENTI IDONEI AD OTTENERE IL RIMBORSO DELL’I.V.A SONO I SEGUENTI:

  • Fatture affitto saloni per conferenze e convegni;
  • Fatture noleggio spazi allestimento stands;
  • Fatture trasporto merci agli stands;
  • Fatture spese di insonorizzazione ed illuminazione locali.

Per le SFILATE DI MODA, le spese che potranno essere rimborsate, oltre a quelle sopra elencate, sono:

  • Fatture spese inerenti al PERSONALE (compensi a MODELLE e MODELLI, spese di ACCONCIATRICI o ACCONCIATORI, ecc.);
  • Fatture per SERVIZI FOTOGRAFICI.

N.B.: Le FATTURE dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Descrizione del servizio di cui il cliente ha usufruito;
  • Imponibile;
  • Importo I.V.A. scorporato;
  • Aliquota I.V.A.;
  • Totale pagato;
  • Intestazione completa fatta dal fornitore;
  • Data e numero fattura.

Allegare sempre copia delle contabili bancarie di pagamento.

 

Per quanto riguarda le spese relative a HOTEL-RISTORANTI-TAXI-PARCHEGGI, vedere le seguenti specifiche:

  • Fatture di HOTEL e RISTORANTI rimborsabili solamente se intestate alla Ditta;
  • Fatture (NO SCONTRINI/RICEVUTE) di PARCHEGGI rimborsabili;
  • TAXI non rimborsabili.

 

DOCUMENTI NECESSARI PER OTTENERE IL RIMBORSO I.V.A.

  • Delega per invio telematico
  • N. 1 Procura da noi inviataVi che dovrà essere restituita al nostro ufficio timbrata e firmata e con la quale ci autorizzate a richiedere per Vostro conto il rimborso dell’I.V.A.
Apri

Canada

RIMBORSO I.V.A su spese di ALLESTIMENTO e NOLEGGIO STANDS FIERE – ESPOSIZIONI SFILATE di MODA

L’imposta I.V.A. relativa alle spese inerenti la Vostra partecipazione a Fiere all’estero, èRIMBORSABILE.

Vi segnaliamo qui di seguito quali sono le modalità ed i
documenti necessari per ottenerne il rimborso.

I DOCUMENTI IDONEI AD OTTENERE IL RIMBORSO DELL’I.V.A SONO I SEGUENTI:

  • Fatture affitto saloni per conferenze e convegni;
  • Fatture noleggio spazi allestimento stands;
  • Fatture trasporto merci agli stands;
  • Fatture spese di insonorizzazione ed illuminazione locali.

Per le SFILATE DI MODA, le spese che potranno essere rimborsate, oltre a quelle sopra elencate, sono:

  • Fatture spese inerenti al PERSONALE (compensi a MODELLE e MODELLI, spese di ACCONCIATRICI o ACCONCIATORI, ecc.);
  • Fatture per SERVIZI FOTOGRAFICI.

N.B.: Le FATTURE dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Descrizione del servizio di cui il cliente ha usufruito;
  • Imponibile;
  • Importo I.V.A. scorporato;
  • Aliquota I.V.A.;
  • Totale pagato;
  • Intestazione completa fatta dal fornitore;
  • Data e numero fattura.

Allegare sempre copia delle contabili bancarie di pagamento.

 

CERTIFICATI NECESSARI PER OTTENERE IL RIMBORSO I.V.A.

  • N. 1 Duplicato in originale del Certificato attribuzione Partita I.V.A. per ogni paese in cui la domanda di rimborso verrà presentata;
  • N. 1 Procura da noi inviataVi che dovrà essere restituita al nostro ufficio timbrata e firmata e con la quale ci autorizzate a richiedere per Vostro conto il rimborso dell’I.V.A.
Apri

Cipro

RIMBORSO I.V.A su spese di ALLESTIMENTO e NOLEGGIO STANDS FIERE – ESPOSIZIONI SFILATE di MODA

L’imposta I.V.A. relativa alle spese inerenti la Vostra partecipazione a Fiere all’estero, èRIMBORSABILE.

Vi segnaliamo qui di seguito quali sono le modalità ed i documenti necessari per ottenerne il rimborso.

I DOCUMENTI IDONEI AD OTTENERE IL RIMBORSO DELL’I.V.A SONO I SEGUENTI:

  • Fatture affitto saloni per conferenze e convegni;
  • Fatture noleggio spazi allestimento stands;
  • Fatture trasporto merci agli stands;
  • Fatture spese di insonorizzazione ed illuminazione locali.

Per le SFILATE DI MODA, le spese che potranno essere rimborsate, oltre a quelle sopra elencate, sono:

  • Fatture spese inerenti al PERSONALE (compensi a MODELLE e MODELLI, spese di ACCONCIATRICI o ACCONCIATORI, ecc.);
  • Fatture per SERVIZI FOTOGRAFICI.

N.B.: Le FATTURE dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Descrizione del servizio di cui il cliente ha usufruito;
  • Imponibile;
  • Importo I.V.A. scorporato;
  • Aliquota I.V.A.;
  • Totale pagato;
  • Intestazione completa fatta dal fornitore;
  • Data e numero fattura.

Allegare sempre copia delle contabili bancarie di pagamento.

 

Per quanto riguarda le spese relative a HOTEL-RISTORANTI-TAXI-PARCHEGGI, vedere le seguenti specifiche:

  • Fatture di HOTEL, RISTORANTI, TAXI e PARCHEGGI rimborsabili solo per dirigenti e dipendenti della ditta.

 

DOCUMENTI NECESSARI PER OTTENERE IL RIMBORSO I.V.A.

  • Delega per invio telematico
  • N. 1 Procura da noi inviataVi che dovrà essere restituita al nostro ufficio timbrata e firmata e con la quale ci autorizzate a richiedere per Vostro conto il rimborso dell’I.V.A.
Apri

Danimarca

RIMBORSO I.V.A su spese di ALLESTIMENTO e NOLEGGIO STANDS FIERE – ESPOSIZIONI SFILATE di MODA

L’imposta I.V.A. relativa alle spese inerenti la Vostra partecipazione a Fiere all’estero, èRIMBORSABILE.

Vi segnaliamo qui di seguito quali sono le modalità ed i documenti necessari per ottenerne il rimborso.

I DOCUMENTI IDONEI AD OTTENERE IL RIMBORSO DELL’I.V.A SONO I SEGUENTI:

  • Fatture affitto saloni per conferenze e convegni;
  • Fatture noleggio spazi allestimento stands;
  • Fatture trasporto merci agli stands;
  • Fatture spese di insonorizzazione ed illuminazione locali.

Per le SFILATE DI MODA, le spese che potranno essere rimborsate, oltre a quelle sopra elencate, sono:

  • Fatture spese inerenti al PERSONALE (compensi a MODELLE e MODELLI, spese di ACCONCIATRICI o ACCONCIATORI, ecc.);
  • Fatture per SERVIZI FOTOGRAFICI.

N.B.: Le FATTURE dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Descrizione del servizio di cui il cliente ha usufruito;
  • Imponibile;
  • Importo I.V.A. scorporato;
  • Aliquota I.V.A.;
  • Totale pagato;
  • Intestazione completa fatta dal fornitore;
  • Data e numero fattura.

Allegare sempre copia delle contabili bancarie di pagamento.

 

Per quanto riguarda le spese relative a HOTEL-RISTORANTI-TAXI-PARCHEGGI, vedere le seguenti specifiche:

  • Spese di HOTEL e RISTORANTI rimborsabili solo al 25% dell’importo IVA;
  • TAXI esenti IVA;
  • PARCHEGGI rimborsabili (se c’è IVA).

 

CERTIFICATI NECESSARI PER OTTENERE IL RIMBORSO I.V.A.

  • Delega per invio telematico
  • N. 1 Procura da noi inviataVi che dovrà essere restituita al nostro ufficio timbrata e firmata e con la quale ci autorizzate a richiedere per Vostro conto il rimborso dell’I.V.A.
Apri

Estonia

RIMBORSO I.V.A su spese di ALLESTIMENTO e NOLEGGIO STANDS FIERE – ESPOSIZIONI SFILATE di MODA

L’imposta I.V.A. relativa alle spese inerenti la Vostra partecipazione a Fiere all’estero, è RIMBORSABILE.

Vi segnaliamo qui di seguito quali sono le modalità ed i documenti necessari per ottenerne il rimborso.

I DOCUMENTI IDONEI AD OTTENERE IL RIMBORSO DELL’I.V.A SONO I SEGUENTI:

  • Fatture affitto saloni per conferenze e convegni;
  • Fatture noleggio spazi allestimento stands;
  • Fatture trasporto merci agli stands;
  • Fatture spese di insonorizzazione ed illuminazione locali.

Per le SFILATE DI MODA, le spese che potranno essere rimborsate, oltre a quelle sopra elencate, sono:

  • Fatture spese inerenti al PERSONALE (compensi a MODELLE e MODELLI, spese di ACCONCIATRICI o ACCONCIATORI, ecc.);
  • Fatture per SERVIZI FOTOGRAFICI.

N.B.: Le FATTURE dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Descrizione del servizio di cui il cliente ha usufruito;
  • Imponibile;
  • Importo I.V.A. scorporato;
  • Aliquota I.V.A.;
  • Totale pagato;
  • Intestazione completa fatta dal fornitore;
  • Data e numero fattura.

Allegare sempre copia delle contabili bancarie di pagamento.

 

Per quanto riguarda le spese relative a HOTEL-RISTORANTI-TAXI-PARCHEGGI, vedere le seguenti specifiche:

  • Fatture (no ricevute) di HOTEL rimborsabili solo per viaggi di affari da parte del Titolare della ditta e non per clienti/ospiti e/o dipendenti;
  • RISTORANTI-BAR non rimborsabili;
  • Per PARCHEGGI e TAXI sono valide anche le ricevute e/o scontrini purché non siano superiori a EEK.1000 (circa € 60,00) IVA esclusa.

 

CERTIFICATI NECESSARI PER OTTENERE IL RIMBORSO I.V.A.

  • Delega per invio telematico
  • N. 1 Procura da noi inviataVi che dovrà essere restituita al nostro ufficio timbrata e firmata e con la quale ci autorizzate a richiedere per Vostro conto il rimborso dell’I.V.A.
Apri

Finlandia

RIMBORSO I.V.A su spese di ALLESTIMENTO e NOLEGGIO STANDS FIERE – ESPOSIZIONI SFILATE di MODA

L’imposta I.V.A. relativa alle spese inerenti la Vostra partecipazione a Fiere all’estero, èRIMBORSABILE.

Vi segnaliamo qui di seguito quali sono le modalità ed i documenti necessari per ottenerne il rimborso.

I DOCUMENTI IDONEI AD OTTENERE IL RIMBORSO DELL’I.V.A SONO I SEGUENTI:

  • Fatture affitto saloni per conferenze e convegni;
  • Fatture noleggio spazi allestimento stands;
  • Fatture trasporto merci agli stands;
  • Fatture spese di insonorizzazione ed illuminazione locali.

Per le SFILATE DI MODA, le spese che potranno essere rimborsate, oltre a quelle sopra elencate, sono:

  • Fatture spese inerenti al PERSONALE (compensi a MODELLE e MODELLI, spese di ACCONCIATRICI o ACCONCIATORI, ecc.);
  • Fatture per SERVIZI FOTOGRAFICI.

N.B.: Le FATTURE dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Descrizione del servizio di cui il cliente ha usufruito;
  • Imponibile;
  • Importo I.V.A. scorporato;
  • Aliquota I.V.A.;
  • Totale pagato;
  • Intestazione completa fatta dal fornitore;
  • Data e numero fattura.

Allegare sempre copia delle contabili bancarie di pagamento.

 

Per quanto riguarda le spese relative a HOTEL-RISTORANTI-TAXI-PARCHEGGI, vedere le seguenti specifiche:

  • Spese di RISTORANTI non rimborsabili;
  • HOTEL rimborsabili ( non la colazione);
  • TAXI e PARCHEGGI rimborsabili.

 

CERTIFICATI NECESSARI PER OTTENERE IL RIMBORSO I.V.A.

  • Delega per invio telematico
  • N. 1 Procura da noi inviataVi che dovrà essere restituita al nostro ufficio timbrata e firmata e con la quale ci autorizzate a richiedere per Vostro conto il rimborso dell’I.V.A.
Apri

Francia

RIMBORSO I.V.A su spese di ALLESTIMENTO e NOLEGGIO STANDS FIERE – ESPOSIZIONI SFILATE di MODA

L’imposta I.V.A. relativa alle spese inerenti la Vostra partecipazione a Fiere all’estero, èRIMBORSABILE.

Vi segnaliamo qui di seguito quali sono le modalità ed i documenti necessari per ottenerne il rimborso.

I DOCUMENTI IDONEI AD OTTENERE IL RIMBORSO DELL’I.V.A SONO I SEGUENTI:

  • Fatture affitto saloni per conferenze e convegni;
  • Fatture noleggio spazi allestimento stands;
  • Fatture trasporto merci agli stands;
  • Fatture spese di insonorizzazione ed illuminazione locali.

Per le SFILATE DI MODA, le spese che potranno essere rimborsate, oltre a quelle sopra elencate, sono:

  • Fatture spese inerenti al PERSONALE (compensi a MODELLE e MODELLI, spese di ACCONCIATRICI o ACCONCIATORI, ecc.);
  • Fatture per SERVIZI FOTOGRAFICI.

N.B.: Le FATTURE dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Descrizione del servizio di cui il cliente ha usufruito;
  • Imponibile;
  • Importo I.V.A. scorporato;
  • Aliquota I.V.A.;
  • Totale pagato;
  • Intestazione completa fatta dal fornitore;
  • Data e numero fattura.

Allegare sempre copia delle contabili bancarie di pagamento.

 

Per quanto riguarda le spese relative a HOTEL-RISTORANTI-TAXI-PARCHEGGI, vedere le seguenti specifiche:

  • Fatture di HOTEL rimborsabili solo per clienti/ospiti della ditta (la ditta deve riportare sulla fattura l’identità e il ruolo del cliente/ospite);
  • Fatture di RISTORANTI rimborsabili per tutti;
  • PARCHEGGI e TAXI non rimborsabili;
  • Scontrini/ricevute non validi ai fini del rimborso.

 

CERTIFICATI NECESSARI PER OTTENERE IL RIMBORSO I.V.A.

  • Delega per invio telematico
  • N. 1 Procura da noi inviataVi che dovrà essere restituita al nostro ufficio timbrata e firmata e con la quale ci autorizzate a richiedere per Vostro conto il rimborso dell’I.V.A.
Apri

Germania

RIMBORSO I.V.A su spese di ALLESTIMENTO e NOLEGGIO STANDS FIERE – ESPOSIZIONI SFILATE di MODA

L’imposta I.V.A. relativa alle spese inerenti la Vostra partecipazione a Fiere all’estero, èRIMBORSABILE.

Vi segnaliamo qui di seguito quali sono le modalità ed i documenti necessari per ottenerne il rimborso.

I DOCUMENTI IDONEI AD OTTENERE IL RIMBORSO DELL’I.V.A SONO I SEGUENTI:

  • Fatture affitto saloni per conferenze e convegni;
  • Fatture noleggio spazi allestimento stands;
  • Fatture trasporto merci agli stands;
  • Fatture spese di insonorizzazione ed illuminazione locali.

Per le SFILATE DI MODA, le spese che potranno essere rimborsate, oltre a quelle sopra elencate, sono:

  • Fatture spese inerenti al PERSONALE (compensi a MODELLE e MODELLI, spese di ACCONCIATRICI o ACCONCIATORI, ecc.);
  • Fatture per SERVIZI FOTOGRAFICI.

N.B.: Le FATTURE dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Descrizione del servizio di cui il cliente ha usufruito;
  • Imponibile;
  • Importo I.V.A. scorporato;
  • Aliquota I.V.A.;
  • Totale pagato;
  • Intestazione completa fatta dal fornitore;
  • Data e numero fattura.

Allegare sempre copia delle contabili bancarie di pagamento.

 

Per quanto riguarda le spese relative a HOTEL-RISTORANTI-TAXI-PARCHEGGI, vedere le seguenti specifiche:

  • Spese di HOTEL, RISTORANTI, PARCHEGGI e TAXI rimborsabili;
  • Scontrini/ricevute validi solo con importi inferiori a € 150,00;
  • Per importi superiori serve regolare fattura.

 

CERTIFICATI NECESSARI PER OTTENERE IL RIMBORSO I.V.A.

  • Delega per invio telematico
  • N. 1 Procura da noi inviataVi che dovrà essere restituita al nostro ufficio timbrata e firmata e con la quale ci autorizzate a richiedere per Vostro conto il rimborso dell’I.V.A.
Apri

Regno Unito

RIMBORSO I.V.A su spese di ALLESTIMENTO e NOLEGGIO STANDS FIERE – ESPOSIZIONI SFILATE di MODA

L’imposta I.V.A. relativa alle spese inerenti la Vostra partecipazione a Fiere all’estero, èRIMBORSABILE.

Vi segnaliamo qui di seguito quali sono le modalità ed i documenti necessari per ottenerne il rimborso.

I DOCUMENTI IDONEI AD OTTENERE IL RIMBORSO DELL’I.V.A SONO I SEGUENTI:

  • Fatture affitto saloni per conferenze e convegni;
  • Fatture noleggio spazi allestimento stands;
  • Fatture trasporto merci agli stands;
  • Fatture spese di insonorizzazione ed illuminazione locali.

Per le SFILATE DI MODA, le spese che potranno essere rimborsate, oltre a quelle sopra elencate, sono:

  • Fatture spese inerenti al PERSONALE (compensi a MODELLE e MODELLI, spese di ACCONCIATRICI o ACCONCIATORI, ecc.);
  • Fatture per SERVIZI FOTOGRAFICI.

N.B.: Le FATTURE dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Descrizione del servizio di cui il cliente ha usufruito;
  • Imponibile;
  • Importo I.V.A. scorporato;
  • Aliquota I.V.A.;
  • Totale pagato;
  • Intestazione completa fatta dal fornitore;
  • Data e numero fattura.

Allegare sempre copia delle contabili bancarie di pagamento.

 

Per quanto riguarda le spese relative a HOTEL-RISTORANTI-TAXI-PARCHEGGI, vedere le seguenti specifiche:

  • Fatture di HOTEL rimborsabili;
  • Per RISTORANTI,PARCHEGGI e TAXI sono valide anche le ricevute.

 

CERTIFICATI NECESSARI PER OTTENERE IL RIMBORSO I.V.A.

  • Delega per invio telematico
  • N. 1 Procura da noi inviataVi che dovrà essere restituita al nostro ufficio timbrata e firmata e con la quale ci autorizzate a richiedere per Vostro conto il rimborso dell’I.V.A.
Apri

Grecia

RIMBORSO I.V.A su spese di ALLESTIMENTO e NOLEGGIO STANDS FIERE – ESPOSIZIONI SFILATE di MODA

L’imposta I.V.A. relativa alle spese inerenti la Vostra partecipazione a Fiere all’estero, èRIMBORSABILE.

Vi segnaliamo qui di seguito quali sono le modalità ed i documenti necessari per ottenerne il rimborso.

I DOCUMENTI IDONEI AD OTTENERE IL RIMBORSO DELL’I.V.A SONO I SEGUENTI:

  • Fatture affitto saloni per conferenze e convegni;
  • Fatture noleggio spazi allestimento stands;
  • Fatture trasporto merci agli stands;
  • Fatture spese di insonorizzazione ed illuminazione locali.

Per le SFILATE DI MODA, le spese che potranno essere rimborsate, oltre a quelle sopra elencate, sono:

  • Fatture spese inerenti al PERSONALE (compensi a MODELLE e MODELLI, spese di ACCONCIATRICI o ACCONCIATORI, ecc.);
  • Fatture per SERVIZI FOTOGRAFICI.

N.B.: Le FATTURE dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Descrizione del servizio di cui il cliente ha usufruito;
  • Imponibile;
  • Importo I.V.A. scorporato;
  • Aliquota I.V.A.;
  • Totale pagato;
  • Intestazione completa fatta dal fornitore;
  • Data e numero fattura.

Allegare sempre copia delle contabili bancarie di pagamento.

 

Per quanto riguarda le spese relative a HOTEL-RISTORANTI-TAXI-PARCHEGGI, vedere le seguenti specifiche:

  • HOTEL,RISTORANTI,PARCHEGGI e TAXI non rimborsabili.

 

CERTIFICATI NECESSARI PER OTTENERE IL RIMBORSO I.V.A.

  • Delega per invio telematico
  • N. 1 Procura da noi inviataVi che dovrà essere restituita al nostro ufficio timbrata e firmata e con la quale ci autorizzate a richiedere per Vostro conto il rimborso dell’I.V.A.
Apri

Irlanda

RIMBORSO I.V.A su spese di ALLESTIMENTO e NOLEGGIO STANDS FIERE – ESPOSIZIONI SFILATE di MODA

L’imposta I.V.A. relativa alle spese inerenti la Vostra partecipazione a Fiere all’estero, è RIMBORSABILE.

Vi segnaliamo qui di seguito quali sono le modalità ed i documenti necessari per ottenerne il rimborso.

I DOCUMENTI IDONEI AD OTTENERE IL RIMBORSO DELL’I.V.A SONO I SEGUENTI:

  • Fatture affitto saloni per conferenze e convegni;
  • Fatture noleggio spazi allestimento stands;
  • Fatture trasporto merci agli stands;
  • Fatture spese di insonorizzazione ed illuminazione locali.

Per le SFILATE DI MODA, le spese che potranno essere rimborsate, oltre a quelle sopra elencate, sono:

  • Fatture spese inerenti al PERSONALE (compensi a MODELLE e MODELLI, spese di ACCONCIATRICI o ACCONCIATORI, ecc.);
  • Fatture per SERVIZI FOTOGRAFICI.

N.B.: Le FATTURE dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Descrizione del servizio di cui il cliente ha usufruito;
  • Imponibile;
  • Importo I.V.A. scorporato;
  • Aliquota I.V.A.;
  • Totale pagato;
  • Intestazione completa fatta dal fornitore;
  • Data e numero fattura.

Allegare sempre copia delle contabili bancarie di pagamento.

 

Per quanto riguarda le spese relative a HOTEL-RISTORANTI-TAXI-PARCHEGGI, vedere le seguenti specifiche:

  • HOTEL,RISTORANTI,PARCHEGGI e TAXI non rimborsabili.

 

CERTIFICATI NECESSARI PER OTTENERE IL RIMBORSO I.V.A.

  • Delega per invio telematico
  • N. 1 Procura da noi inviataVi che dovrà essere restituita al nostro ufficio timbrata e firmata e con la quale ci autorizzate a richiedere per Vostro conto il rimborso dell’I.V.A.
Apri

Italia

RIMBORSO I.V.A su spese di ALLESTIMENTO e NOLEGGIO STANDS FIERE – ESPOSIZIONI SFILATE di MODA

L’imposta I.V.A. relativa alle spese inerenti la Vostra partecipazione a Fiere all’estero, èRIMBORSABILE.

Vi segnaliamo qui di seguito quali sono le modalità ed i documenti necessari per ottenerne il rimborso.

I DOCUMENTI IDONEI AD OTTENERE IL RIMBORSO DELL’I.V.A SONO I SEGUENTI:

  • Fatture affitto saloni per conferenze e convegni;
  • Fatture noleggio spazi allestimento stands;
  • Fatture trasporto merci agli stands;
  • Fatture spese di insonorizzazione ed illuminazione locali

Per le SFILATE DI MODA, le spese che potranno essere rimborsate, oltre a quelle sopra elencate, sono:

  • Fatture spese inerenti al PERSONALE (compensi a MODELLE e MODELLI, spese di ACCONCIATRICI o ACCONCIATORI, ecc.);
  • Fatture per SERVIZI FOTOGRAFICI.

N.B.: Le FATTURE dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Descrizione del servizio di cui il cliente ha usufruito;
  • Imponibile;
  • Importo I.V.A. scorporato;
  • Aliquota I.V.A.;
  • Totale pagato;
  • Intestazione completa fatta dal fornitore;
  • Data e numero fattura.

Allegare sempre copia delle contabili bancarie di pagamento.

 

Per quanto riguarda le spese relative a HOTEL-RISTORANTI-TAXI-PARCHEGGI, vedere le seguenti specifiche:

  • HOTEL e RISTORANTI rimborsabili;
  • PARCHEGGI e TAXI non rimborsabili.

 

CERTIFICATI NECESSARI PER OTTENERE IL RIMBORSO I.V.A.

  • Delega per invio telematico
  • N. 1 Procura da noi inviataVi che dovrà essere restituita al nostro ufficio timbrata e firmata e con la quale ci autorizzate a richiedere per Vostro conto il rimborso dell’I.V.A.
Apri

Lituania

RIMBORSO I.V.A su spese di ALLESTIMENTO e NOLEGGIO STANDS FIERE – ESPOSIZIONI SFILATE di MODA

L’imposta I.V.A. relativa alle spese inerenti la Vostra partecipazione a Fiere all’estero, èRIMBORSABILE.

Vi segnaliamo qui di seguito quali sono le modalità ed i documenti necessari per ottenerne il rimborso.

I DOCUMENTI IDONEI AD OTTENERE IL RIMBORSO DELL’I.V.A SONO I SEGUENTI:

  • Fatture affitto saloni per conferenze e convegni;
  • Fatture noleggio spazi allestimento stands;
  • Fatture trasporto merci agli stands;
  • Fatture spese di insonorizzazione ed illuminazione locali.

Per le SFILATE DI MODA, le spese che potranno essere rimborsate, oltre a quelle sopra elencate, sono:

  • Fatture spese inerenti al PERSONALE (compensi a MODELLE e MODELLI, spese di ACCONCIATRICI o ACCONCIATORI, ecc.);
  • Fatture per SERVIZI FOTOGRAFICI.

N.B.: Le FATTURE dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Descrizione del servizio di cui il cliente ha usufruito;
  • Imponibile;
  • Importo I.V.A. scorporato;
  • Aliquota I.V.A.;
  • Totale pagato;
  • Intestazione completa fatta dal fornitore;
  • Data e numero fattura.

Allegare sempre copia delle contabili bancarie di pagamento.

 

Per quanto riguarda le spese relative a HOTEL-RISTORANTI-TAXI-PARCHEGGI, vedere le seguenti specifiche:

  • Fatture/ricevute di HOTEL e PARCHEGGI rimborsabili;
  • RISTORANTI e TAXI non rimborsabili.

 

CERTIFICATI NECESSARI PER OTTENERE IL RIMBORSO I.V.A.

  • Delega per invio telematico
  • N. 1 Procura da noi inviataVi che dovrà essere restituita al nostro ufficio timbrata e firmata e con la quale ci autorizzate a richiedere per Vostro conto il rimborso dell’I.V.A.
Apri

Lussemburgo

RIMBORSO I.V.A su spese di ALLESTIMENTO e NOLEGGIO STANDS FIERE – ESPOSIZIONI SFILATE di MODA

L’imposta I.V.A. relativa alle spese inerenti la Vostra partecipazione a Fiere all’estero, èRIMBORSABILE.

Vi segnaliamo qui di seguito quali sono le modalità ed i documenti necessari per ottenerne il rimborso.

I DOCUMENTI IDONEI AD OTTENERE IL RIMBORSO DELL’I.V.A SONO I SEGUENTI:

  • Fatture affitto saloni per conferenze e convegni;
  • Fatture noleggio spazi allestimento stands;
  • Fatture trasporto merci agli stands;
  • Fatture spese di insonorizzazione ed illuminazione locali.

Per le SFILATE DI MODA, le spese che potranno essere rimborsate, oltre a quelle sopra elencate, sono:

  • Fatture spese inerenti al PERSONALE (compensi a MODELLE e MODELLI, spese di ACCONCIATRICI o ACCONCIATORI, ecc.);
  • Fatture per SERVIZI FOTOGRAFICI.

N.B.: Le FATTURE dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Descrizione del servizio di cui il cliente ha usufruito;
  • Imponibile;
  • Importo I.V.A. scorporato;
  • Aliquota I.V.A.;
  • Totale pagato;
  • Intestazione completa fatta dal fornitore;
  • Data e numero fattura.

Allegare sempre copia delle contabili bancarie di pagamento.

 

Per quanto riguarda le spese relative a HOTEL-RISTORANTI-TAXI-PARCHEGGI, vedere le seguenti specifiche:

  • Spese di HOTEL,RISTORANTI,PARCHEGGI e TAXI rimborsabili;
  • Scontrini/ricevute validi solo con importi fino a € 50,00
    Per importi superiori è necessaria regolare fattura dove l’intestazione completa dell’acquirente deve essere fatta dal fornitore nello stesso modo in cui è redatta la fattura.

 

CERTIFICATI NECESSARI PER OTTENERE IL RIMBORSO I.V.A.

  • Delega per invio telematico
  • N. 1 Procura da noi inviataVi che dovrà essere restituita al nostro ufficio timbrata e firmata e con la quale ci autorizzate a richiedere per Vostro conto il rimborso dell’I.V.A.
Apri

Norvegia

RIMBORSO I.V.A su spese di ALLESTIMENTO e NOLEGGIO STANDS FIERE – ESPOSIZIONI SFILATE di MODA

L’imposta I.V.A. relativa alle spese inerenti la Vostra partecipazione a Fiere all’estero, èRIMBORSABILE.

Vi segnaliamo qui di seguito quali sono le modalità ed i documenti necessari per ottenerne il rimborso.

I DOCUMENTI IDONEI AD OTTENERE IL RIMBORSO DELL’I.V.A SONO I SEGUENTI:

  • Fatture affitto saloni per conferenze e convegni;
  • Fatture noleggio spazi allestimento stands;
  • Fatture trasporto merci agli stands;
  • Fatture spese di insonorizzazione ed illuminazione locali.

Per le SFILATE DI MODA, le spese che potranno essere rimborsate, oltre a quelle sopra elencate, sono:

  • Fatture spese inerenti al PERSONALE (compensi a MODELLE e MODELLI, spese di ACCONCIATRICI o ACCONCIATORI, ecc.);
  • Fatture per SERVIZI FOTOGRAFICI.

N.B.: Le FATTURE dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Descrizione del servizio di cui il cliente ha usufruito;
  • Imponibile;
  • Importo I.V.A. scorporato;
  • Aliquota I.V.A.;
  • Totale pagato;
  • Intestazione completa fatta dal fornitore;
  • Data e numero fattura.

Allegare sempre copia delle contabili bancarie di pagamento.

 

Per quanto riguarda le spese relative a HOTEL-RISTORANTI-TAXI-PARCHEGGI, vedere le seguenti specifiche:

  • Spese di RISTORANTI,PARCHEGGI e TAXI non rimborsabili;
  • Fatture di HOTEL rimborsabili al 90% mentre la COLAZIONE è rimborsabile per il 60% (è necessario indicare i nominativi delle persone che hanno usufruito del servizio e relativa carica nei confronti della ditta e il motivo del pernottamento).

 

CERTIFICATI NECESSARI PER OTTENERE IL RIMBORSO I.V.A.

  • Delega per invio telematico
  • N. 1 Procura da noi inviataVi che dovrà essere restituita al nostro ufficio timbrata e firmata e con la quale ci autorizzate a richiedere per Vostro conto il rimborso dell’I.V.A.
Apri

Olanda

RIMBORSO I.V.A su spese di ALLESTIMENTO e NOLEGGIO STANDS FIERE – ESPOSIZIONI SFILATE di MODA

L’imposta I.V.A. relativa alle spese inerenti la Vostra partecipazione a Fiere all’estero, èRIMBORSABILE.

Vi segnaliamo qui di seguito quali sono le modalità ed i documenti necessari per ottenerne il rimborso.

I DOCUMENTI IDONEI AD OTTENERE IL RIMBORSO DELL’I.V.A SONO I SEGUENTI:

  • Fatture affitto saloni per conferenze e convegni;
  • Fatture noleggio spazi allestimento stands;
  • Fatture trasporto merci agli stands;
  • Fatture spese di insonorizzazione ed illuminazione locali.

Per le SFILATE DI MODA, le spese che potranno essere rimborsate, oltre a quelle sopra elencate, sono:

  • Fatture spese inerenti al PERSONALE (compensi a MODELLE e MODELLI, spese di ACCONCIATRICI o ACCONCIATORI, ecc.);
  • Fatture per SERVIZI FOTOGRAFICI.

N.B.: Le FATTURE dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Descrizione del servizio di cui il cliente ha usufruito;
  • Imponibile;
  • Importo I.V.A. scorporato;
  • Aliquota I.V.A.;
  • Totale pagato;
  • Intestazione completa fatta dal fornitore;
  • Data e numero fattura.

Allegare sempre copia delle contabili bancarie di pagamento.

 

Per quanto riguarda le spese relative a HOTEL-RISTORANTI-TAXI-PARCHEGGI, vedere le seguenti specifiche:

  • Spese di RISTORANTI,PARCHEGGI e TAXI non rimborsabili;
  • Fatture di HOTEL rimborsabili al 90% mentre la COLAZIONE è rimborsabile per il 60% (è necessario indicare i nominativi delle persone che hanno usufruito del servizio e relativa carica nei confronti della ditta e il motivo del pernottamento).

 

CERTIFICATI NECESSARI PER OTTENERE IL RIMBORSO I.V.A.

  • Delega per invio telematico
  • N. 1 Procura da noi inviataVi che dovrà essere restituita al nostro ufficio timbrata e firmata e con la quale ci autorizzate a richiedere per Vostro conto il rimborso dell’I.V.A.
Apri

Polonia

RIMBORSO I.V.A su spese di ALLESTIMENTO e NOLEGGIO STANDS FIERE – ESPOSIZIONI SFILATE di MODA

L’imposta I.V.A. relativa alle spese inerenti la Vostra partecipazione a Fiere all’estero, èRIMBORSABILE.

Vi segnaliamo qui di seguito quali sono le modalità ed i documenti necessari per ottenerne il rimborso.

I DOCUMENTI IDONEI AD OTTENERE IL RIMBORSO DELL’I.V.A SONO I SEGUENTI:

  • Fatture affitto saloni per conferenze e convegni;
  • Fatture noleggio spazi allestimento stands;
  • Fatture trasporto merci agli stands;
  • Fatture spese di insonorizzazione ed illuminazione locali.

Per le SFILATE DI MODA, le spese che potranno essere rimborsate, oltre a quelle sopra elencate, sono:

  • Fatture spese inerenti al PERSONALE (compensi a MODELLE e MODELLI, spese di ACCONCIATRICI o ACCONCIATORI, ecc.);
  • Fatture per SERVIZI FOTOGRAFICI.

N.B.: Le FATTURE dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Descrizione del servizio di cui il cliente ha usufruito;
  • Imponibile;
  • Importo I.V.A. scorporato;
  • Aliquota I.V.A.;
  • Totale pagato;
  • Intestazione completa fatta dal fornitore;
  • Data e numero fattura.

Allegare sempre copia delle contabili bancarie di pagamento.

 

Per quanto riguarda le spese relative a HOTEL-RISTORANTI-TAXI-PARCHEGGI, vedere le seguenti specifiche:

  • HOTEL e RISTORANTI non rimborsabili;
  • TAXI e PARCHEGGI rimborsabili.

 

CERTIFICATI NECESSARI PER OTTENERE IL RIMBORSO I.V.A.

  • Delega per invio telematico
  • N. 1 Procura da noi inviataVi che dovrà essere restituita al nostro ufficio timbrata e firmata e con la quale ci autorizzate a richiedere per Vostro conto il rimborso dell’I.V.A
Apri

Portogallo

RIMBORSO I.V.A su spese di ALLESTIMENTO e NOLEGGIO STANDS FIERE – ESPOSIZIONI SFILATE di MODA

L’imposta I.V.A. relativa alle spese inerenti la Vostra partecipazione a Fiere all’estero, èRIMBORSABILE.

Vi segnaliamo qui di seguito quali sono le modalità ed i documenti necessari per ottenerne il rimborso.

I DOCUMENTI IDONEI AD OTTENERE IL RIMBORSO DELL’I.V.A SONO I SEGUENTI:

  • Fatture affitto saloni per conferenze e convegni;
  • Fatture noleggio spazi allestimento stands;
  • Fatture trasporto merci agli stands;
  • Fatture spese di insonorizzazione ed illuminazione locali.

Per le SFILATE DI MODA, le spese che potranno essere rimborsate, oltre a quelle sopra elencate, sono:

  • Fatture spese inerenti al PERSONALE (compensi a MODELLE e MODELLI, spese di ACCONCIATRICI o ACCONCIATORI, ecc.);
  • Fatture per SERVIZI FOTOGRAFICI.

N.B.: Le FATTURE dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Descrizione del servizio di cui il cliente ha usufruito;
  • Imponibile; – Importo I.V.A. scorporato;
  • Aliquota I.V.A.;
  • Totale pagato;
  • Intestazione completa fatta dal fornitore;
  • Data e numero fattura.

Allegare sempre copia delle contabili bancarie di pagamento.

 

Per quanto riguarda le spese relative a HOTEL-RISTORANTI-TAXI-PARCHEGGI, vedere le seguenti specifiche:

  • HOTEL,RISTORANTI,PARCHEGGI e TAXI non rimborsabili.

 

CERTIFICATI NECESSARI PER OTTENERE IL RIMBORSO I.V.A.

  • Delega per invio telematico
  • N. 1 Procura da noi inviataVi che dovrà essere restituita al nostro ufficio timbrata e firmata e con la quale ci autorizzate a richiedere per Vostro conto il rimborso dell’I.V.A.
Apri

Repubblica Ceca

RIMBORSO I.V.A su spese di ALLESTIMENTO e NOLEGGIO STANDS FIERE – ESPOSIZIONI SFILATE di MODA

L’imposta I.V.A. relativa alle spese inerenti la Vostra partecipazione a Fiere all’estero, èRIMBORSABILE.

Vi segnaliamo qui di seguito quali sono le modalità ed i documenti necessari per ottenerne il rimborso.

I DOCUMENTI IDONEI AD OTTENERE IL RIMBORSO DELL’I.V.A. SONO I SEGUENTI:

  • Fatture affitto saloni per conferenze e convegni;
  • Fatture noleggio spazi allestimento stands;
  • Fatture trasporto merci agli stands;
  • Fatture spese di insonorizzazione ed illuminazione locali.

Per le SFILATE DI MODA, le spese che potranno essere rimborsate, oltre a quelle sopra elencate, sono:

  • Fatture spese inerenti al PERSONALE (compensi a MODELLE e MODELLI, spese di ACCONCIATRICI o ACCONCIATORI, ecc.);
  • Fatture per SERVIZI FOTOGRAFICI.

N.B.: Le FATTURE dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Descrizione del servizio di cui il cliente ha usufruito;
  • Imponibile;
  • Importo I.V.A. scorporato;
  • Aliquota I.V.A.;
  • Totale pagato;
  • Intestazione completa fatta dal fornitore;
  • Data e numero fattura.

Allegare sempre copia delle contabili bancarie di pagamento.

 

Per quanto riguarda le spese relative a HOTEL-RISTORANTI-TAXI-PARCHEGGI, vedere le seguenti specifiche:

  • HOTEL,RISTORANTI,TAXI e PARCHEGGI non rimborsabili.

 

CERTIFICATI NECESSARI PER OTTENERE IL RIMBORSO I.V.A.

  • Delega per invio telematico
  • N. 1 Procura da noi inviataVi che dovrà essere restituita al nostro ufficio timbrata e firmata e con la quale ci autorizzate a richiedere per Vostro conto il rimborso dell’I.V.A.
Apri

Repubblica Slovacca

RIMBORSO I.V.A su spese di ALLESTIMENTO e NOLEGGIO STANDS FIERE – ESPOSIZIONI SFILATE di MODA

L’imposta I.V.A. relativa alle spese inerenti la Vostra partecipazione a Fiere all’estero, èRIMBORSABILE.

Vi segnaliamo qui di seguito quali sono le modalità ed i documenti necessari per ottenerne il rimborso.

I DOCUMENTI IDONEI AD OTTENERE IL RIMBORSO DELL’I.V.A SONO I SEGUENTI:

  • Fatture affitto saloni per conferenze e convegni;
  • Fatture noleggio spazi allestimento stands;
  • Fatture trasporto merci agli stands;
  • Fatture spese di insonorizzazione ed illuminazione locali.

Per le SFILATE DI MODA, le spese che potranno essere rimborsate, oltre a quelle sopra elencate, sono:

  • Fatture spese inerenti al PERSONALE (compensi a MODELLE e MODELLI, spese di ACCONCIATRICI o ACCONCIATORI, ecc.);
  • Fatture per SERVIZI FOTOGRAFICI.

N.B.: Le FATTURE dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Descrizione del servizio di cui il cliente ha usufruito;
  • Imponibile;
  • Importo I.V.A. scorporato;
  • Aliquota I.V.A.;
  • Totale pagato;
  • Intestazione completa fatta dal fornitore;
  • Data e numero fattura.

Allegare sempre copia delle contabili bancarie di pagamento.

 

Per quanto riguarda le spese relative a HOTEL-RISTORANTI-TAXI-PARCHEGGI, vedere le seguenti specifiche:

  • Fatture/ricevute di HOTEL rimborsabili;
  • RISTORANTI,TAXI e PARCHEGGI non rimborsabili.

 

CERTIFICATI NECESSARI PER OTTENERE IL RIMBORSO I.V.A.

  • Delega per invio telematico
  • N. 1 Procura da noi inviataVi che dovrà essere restituita al nostro ufficio timbrata e firmata e con la quale ci autorizzate a richiedere per Vostro conto il rimborso dell’I.V.A.
Apri

Romania

RIMBORSO I.V.A su spese di ALLESTIMENTO e NOLEGGIO STANDS FIERE – ESPOSIZIONI SFILATE di MODA

L’imposta I.V.A. relativa alle spese inerenti la Vostra partecipazione a Fiere all’estero, èRIMBORSABILE.

Vi segnaliamo qui di seguito quali sono le modalità ed i documenti necessari per ottenerne il rimborso.

I DOCUMENTI IDONEI AD OTTENERE IL RIMBORSO DELL’I.V.A SONO I SEGUENTI:

  • Fatture affitto saloni per conferenze e convegni;
  • Fatture noleggio spazi allestimento stands;
  • Fatture trasporto merci agli stands;
  • Fatture spese di insonorizzazione ed illuminazione locali.

Per le SFILATE DI MODA, le spese che potranno essere rimborsate, oltre a quelle sopra elencate, sono:

  • Fatture spese inerenti al PERSONALE (compensi a MODELLE e MODELLI, spese di ACCONCIATRICI o ACCONCIATORI, ecc.);
  • Fatture per SERVIZI FOTOGRAFICI.

N.B.: Le FATTURE dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Descrizione del servizio di cui il cliente ha usufruito;
  • Imponibile;
  • Importo I.V.A. scorporato;
  • Aliquota I.V.A.;
  • Totale pagato;
  • Intestazione completa fatta dal fornitore;
  • Data e numero fattura.

Allegare sempre copia delle contabili bancarie di pagamento.

 

Per quanto riguarda le spese relative a HOTEL-RISTORANTI-TAXI-PARCHEGGI, vedere le seguenti specifiche:

  • TAXI e PARCHEGGI rimborsabili;
  • Fatture/ricevute di RISTORAZIONE/RISTORANTI rimborsabili (escluse bevande alcoliche, caffè, tabacco);
  • Fatture/ricevute di HOTEL rimborsabili solamente per dirigenti e dipendenti della ditta (è necessario allegare una lista timbrata e firmata su carta intestata della ditta nella quale viene specificato il nome ed il ruolo ricoperto all’interno dell’azienda di chi ha usufruito del servizio e il motivo del pernottamento).

 

CERTIFICATI NECESSARI PER OTTENERE IL RIMBORSO I.V.A.

  • Delega per invio telematico
  • N. 1 Procura da noi inviataVi che dovrà essere restituita al nostro ufficio timbrata e firmata e con la quale ci autorizzate a richiedere per Vostro conto il rimborso dell’I.V.A.
Apri

Slovenia

RIMBORSO I.V.A su spese di ALLESTIMENTO e NOLEGGIO STANDS FIERE – ESPOSIZIONI SFILATE di MODA

L’imposta I.V.A. relativa alle spese inerenti la Vostra partecipazione a Fiere all’estero, èRIMBORSABILE.

Vi segnaliamo qui di seguito quali sono le modalità ed i documenti necessari per ottenerne il rimborso.

I DOCUMENTI IDONEI AD OTTENERE IL RIMBORSO DELL’I.V.A SONO I SEGUENTI:

  • Fatture affitto saloni per conferenze e convegni;
  • Fatture noleggio spazi allestimento stands;
  • Fatture trasporto merci agli stands;
  • Fatture spese di insonorizzazione ed illuminazione locali.

Per le SFILATE DI MODA, le spese che potranno essere rimborsate, oltre a quelle sopra elencate, sono:

  • Fatture spese inerenti al PERSONALE (compensi a MODELLE e MODELLI, spese di ACCONCIATRICI o ACCONCIATORI, ecc.);
  • Fatture per SERVIZI FOTOGRAFICI.

N.B.: Le FATTURE dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Descrizione del servizio di cui il cliente ha usufruito;
  • Imponibile;
  • Importo I.V.A. scorporato;
  • Aliquota I.V.A.;
  • Totale pagato;
  • Intestazione completa fatta dal fornitore;
  • Data e numero fattura.

Allegare sempre copia delle contabili bancarie di pagamento.

 

Per quanto riguarda le spese relative a HOTEL-RISTORANTI-TAXI-PARCHEGGI, vedere le seguenti specifiche:

  • HOTEL,RISTORANTI,PARCHEGGI e TAXI non rimborsabili.

 

CERTIFICATI NECESSARI PER OTTENERE IL RIMBORSO I.V.A.

  • Delega per invio telematico
  • N. 1 Procura da noi inviataVi che dovrà essere restituita al nostro ufficio timbrata e firmata e con la quale ci autorizzate a richiedere per Vostro conto il rimborso dell’I.V.A.
Apri

Spagna

RIMBORSO I.V.A su spese di ALLESTIMENTO e NOLEGGIO STANDS FIERE – ESPOSIZIONI SFILATE di MODA

L’imposta I.V.A. relativa alle spese inerenti la Vostra partecipazione a Fiere all’estero, èRIMBORSABILE.

Vi segnaliamo qui di seguito quali sono le modalità ed i documenti necessari per ottenerne il rimborso.

I DOCUMENTI IDONEI AD OTTENERE IL RIMBORSO DELL’I.V.A SONO I SEGUENTI:

  • Fatture affitto saloni per conferenze e convegni;
  • Fatture noleggio spazi allestimento stands;
  • Fatture trasporto merci agli stands;
  • Fatture spese di insonorizzazione ed illuminazione locali.

Per le SFILATE DI MODA, le spese che potranno essere rimborsate, oltre a quelle sopra elencate, sono:

  • Fatture spese inerenti al PERSONALE (compensi a MODELLE e MODELLI, spese di ACCONCIATRICI o ACCONCIATORI, ecc.);
  • Fatture per SERVIZI FOTOGRAFICI.

N.B.: Le FATTURE dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Descrizione del servizio di cui il cliente ha usufruito;
  • Imponibile;
  • Importo I.V.A. scorporato;
  • Aliquota I.V.A.;
  • Totale pagato;
  • Intestazione completa fatta dal fornitore;
  • Data e numero fattura.

Allegare sempre copia delle contabili bancarie di pagamento.

 

Per quanto riguarda le spese relative a HOTEL-RISTORANTI-TAXI-PARCHEGGI, vedere le seguenti specifiche:

  • Spese di HOTEL,RISTORANTI,PARCHEGGI e TAXI rimborsabili;
  • Scontrini/ricevute non validi ai fini del rimborso I.V.A.
    Solamente le fatture sono rimborsabili.
  • In fattura l’intestazione dell’acquirente può essere indicata anche con timbro completo di indirizzo.

 

CERTIFICATI NECESSARI PER OTTENERE IL RIMBORSO I.V.A.

  • Delega per invio telematico
  • N. 1 Procura da noi inviataVi che dovrà essere restituita al nostro ufficio timbrata e firmata e con la quale ci autorizzate a richiedere per Vostro conto il rimborso dell’I.V.A.
Apri

Svezia

RIMBORSO I.V.A su spese di ALLESTIMENTO e NOLEGGIO STANDS FIERE – ESPOSIZIONI SFILATE di MODA

L’imposta I.V.A. relativa alle spese inerenti la Vostra partecipazione a Fiere all’estero, èRIMBORSABILE.

Vi segnaliamo qui di seguito quali sono le modalità ed i documenti necessari per ottenerne il rimborso.

I DOCUMENTI IDONEI AD OTTENERE IL RIMBORSO DELL’I.V.A SONO I SEGUENTI:

  • Fatture affitto saloni per conferenze e convegni;
  • Fatture noleggio spazi allestimento stands;
  • Fatture trasporto merci agli stands;
  • Fatture spese di insonorizzazione ed illuminazione locali.

Per le SFILATE DI MODA, le spese che potranno essere rimborsate, oltre a quelle sopra elencate, sono:

  • Fatture spese inerenti al PERSONALE (compensi a MODELLE e MODELLI, spese di ACCONCIATRICI o ACCONCIATORI, ecc.);
  • Fatture per SERVIZI FOTOGRAFICI.

N.B.: Le FATTURE dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Descrizione del servizio di cui il cliente ha usufruito;
  • Imponibile;
  • Importo I.V.A. scorporato;
  • Aliquota I.V.A.;
  • Totale pagato;
  • Intestazione completa fatta dal fornitore;
  • Data e numero fattura.

Allegare sempre copia delle contabili bancarie di pagamento.

 

Per quanto riguarda le spese relative a HOTEL-RISTORANTI-TAXI-PARCHEGGI, vedere le seguenti specifiche:

  • Fatture di RISTORANTI rimborsabili solo in parte (circa SEK.22,50 per persona): è necessario indicare nel retro della fattura il numero e i nomi delle persone che hanno usufruito del servizio e la ragione sociale delle ditte che rappresentano;
  • Fatture di HOTEL rimborsabili (il cliente deve allegare una lista timbrata e firmata nella quale viene specificato il nome ed il ruolo ricoperto all’interno dell’azienda di chi ha usufruito del servizio e il motivo del pernottamento);
  • Spese di TAXI rimborsabili, mentre quelle relative ai PARCHEGGI non sono valide ai fini del rimborso IVA.

 

CERTIFICATI NECESSARI PER OTTENERE IL RIMBORSO I.V.A.

  • Delega per invio telematico
  • N. 1 Procura da noi inviataVi che dovrà essere restituita al nostro ufficio timbrata e firmata e con la quale ci autorizzate a richiedere per Vostro conto il rimborso dell’I.V.A.
Apri

Svizzera

RIMBORSO I.V.A su spese di ALLESTIMENTO e NOLEGGIO STANDS FIERE – ESPOSIZIONI SFILATE di MODA

L’imposta I.V.A. relativa alle spese inerenti la Vostra partecipazione a Fiere all’estero, èRIMBORSABILE.

Vi segnaliamo qui di seguito quali sono le modalità ed i documenti necessari per ottenerne il rimborso.

I DOCUMENTI IDONEI AD OTTENERE IL RIMBORSO DELL’I.V.A SONO I SEGUENTI:

  • Fatture affitto saloni per conferenze e convegni;
  • Fatture noleggio spazi allestimento stands;
  • Fatture trasporto merci agli stands;
  • Fatture spese di insonorizzazione ed illuminazione locali.

Per le SFILATE DI MODA, le spese che potranno essere rimborsate, oltre a quelle sopra elencate, sono:

  • Fatture spese inerenti al PERSONALE (compensi a MODELLE e MODELLI, spese di ACCONCIATRICI o ACCONCIATORI, ecc.);
  • Fatture per SERVIZI FOTOGRAFICI.

N.B.: Le FATTURE dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Descrizione del servizio di cui il cliente ha usufruito;
  • Imponibile;
  • Importo I.V.A. scorporato;
  • Aliquota I.V.A.;
  • Totale pagato;
  • Intestazione completa fatta dal fornitore;
  • Data e numero fattura.

Allegare sempre copia delle contabili bancarie di pagamento.

 

Per quanto riguarda le spese relative a HOTEL-RISTORANTI-TAXI-PARCHEGGI, vedere le seguenti specifiche:

  • Scontrini/ricevute e fatture di HOTEL e RISTORANTI rimborsabili al 50%;
  • TAXI e PARCHEGGI rimborsabili.

 

CERTIFICATI NECESSARI PER OTTENERE IL RIMBORSO I.V.A.

  • Delega per invio telematico
  • N. 1 Procura da noi inviataVi che dovrà essere restituita al nostro ufficio timbrata e firmata e con la quale ci autorizzate a richiedere per Vostro conto il rimborso dell’I.V.A.
Apri

Ungheria

RIMBORSO I.V.A su spese di ALLESTIMENTO e NOLEGGIO STANDS FIERE – ESPOSIZIONI SFILATE di MODA

L’imposta I.V.A. relativa alle spese inerenti la Vostra partecipazione a Fiere all’estero, èRIMBORSABILE.

Vi segnaliamo qui di seguito quali sono le modalità ed i documenti necessari per ottenerne il rimborso.

I DOCUMENTI IDONEI AD OTTENERE IL RIMBORSO DELL’I.V.A SONO I SEGUENTI:

  • Fatture affitto saloni per conferenze e convegni;
  • Fatture noleggio spazi allestimento stands;
  • Fatture trasporto merci agli stands;
  • Fatture spese di insonorizzazione ed illuminazione locali.

Per le SFILATE DI MODA, le spese che potranno essere rimborsate, oltre a quelle sopra elencate, sono:

  • Fatture spese inerenti al PERSONALE (compensi a MODELLE e MODELLI, spese di ACCONCIATRICI o ACCONCIATORI, ecc.);
  • Fatture per SERVIZI FOTOGRAFICI.

N.B.: Le FATTURE dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Descrizione del servizio di cui il cliente ha usufruito;
  • Imponibile;
  • Importo I.V.A. scorporato;
  • Aliquota I.V.A.;
  • Totale pagato;
  • Intestazione completa fatta dal fornitore;
  • Data e numero fattura.

Allegare sempre copia delle contabili bancarie di pagamento.

 

Per quanto riguarda le spese relative a HOTEL-RISTORANTI-TAXI-PARCHEGGI, vedere le seguenti specifiche:

  • Spese di HOTEL rimborsabili;
  • RISTORANTI,TAXI e PARCHEGGI non rimborsabili.

 

CERTIFICATI NECESSARI PER OTTENERE IL RIMBORSO I.V.A.

  • Delega per invio telematico
  • N. 1 Procura da noi inviataVi che dovrà essere restituita al nostro ufficio timbrata e firmata e con la quale ci autorizzate a richiedere per Vostro conto il rimborso dell’I.V.A.
Apri